post

La disfunzione erettile, o anche chiamata impotenza, è una patologia che colpisce un gran numero di uomini nel mondo, secondo le statistiche ci sono circa 20 o 30 milioni di uomini che ne soffrono. L’incidenza di DE è in pazienti di età compresa tra 40 e 70 anni, anche se i giovani non sono esenti dalla malattia e ne soffrono.

Qual è la Disfunzione Erettile?

Per definiré quale sia la disfunzione erettile, possiamo dire che è l’impossibilità di avere un’erezione adeguata per mantenere una relazione sessuale. Ciò significa che l’erezione non viene raggiunta, è possibile ottenerla ma non ha abbastanza durezza per il rapporto sessuale; o nella terza opzione, si ottiene un’erezione, ma non dura abbastanza a lungo da avere rapporti sessuali.

Dovrebbe essere notato che la maggior parte degli uomini ha avuto o avrà almeno un episodio di mancanza di erezione nella loro vita, ma ciò non significa che sia una patologia. Secondo gli specialisti, può essere considerato un caso di impotenza, quando gli episodi durano per un periodo superiore a 3 mesi e con un’incidenza minima di fallimento nel 25% delle volte che si tenta di mantenere una relazione sessuale.

I Sintomi Della Disfunzione Erettile

Il sintomo principale è senza dubbio la mancanza di erezione o una corretta erezione per mantenere un rapporto sessuale di successo, ma a questo, altri sintomi di impotenza che potresti o non potresti soffrire e ti aiuteranno a identificare il tuo problema e l’intensità di esso :

  • La presenza di erezioni notturne senza specificarle durante il giorno.
  • La comparsa di erezioni nella masturbazione ma non nei rapporti.
  • Eiaculazioni spontanee di notte o all’alba.
  • Episodi di eiaculazione precoce.
  • Presenza di curvatura del pene, è di solito un sintomo della disfunzione erettile presente in pazienti con morbo di Peyronie e presenta una frode quando viene generato l’erezione.
  • Frustrazione accompagnata da depressione.
  • Episodi di ansia durante la possibilità di avere rapporti sessuali.
  • Sentimenti di colpa.
  • Trova il modo per evitare il sesso.

Va notato che non appena vengono rilevati i sintomi di impotenza è essenziale consultare un professionista per eseguire le azioni corrette: più a lungo si attende, più diventa serio, perché la psicologia entra in gioco, stabilendo un circolo vizioso; vale a dire, l’impotenza maschile ti porterà depressione e ansia; e a loro volta, questo porterà più impotenza.

Cause di impotenza maschile

Le cause della disfunzione erettile sono molteplici e dipendono da ciascun uomo in particolare, presentando una grande differenza tra quelle organiche (correlate ad alcuni disturbi o malattie), psicologiche (correlate a disturbi psicologici) e quelle relative all’uso di sostanze.

Di seguito presentiamo le cause più comuni di impotenza maschile che causano il maggior numero di casi:

Interventi chirurgici e traumi: ci sono alcuni interventi chirurgici che hanno una disfunzione erettile di conseguenza, specialmente quelli eseguiti nella prostata, nella vescica e nel retto. In termini di trauma, i più comuni sono quelli del bacino, della colonna vertebrale e del cranio.

Malattie cardiovascolari: l’erezione viene generata quando i corpi cavernosi del pene sono riempiti di sangue, quindi i problemi presenti nella circolazione e nelle arterie sono un forte fattore scatenante della disfunzione erettile; per esempio problemi cardiaci, colesterolo, pressione alta, ecc.

Malattie neurologiche: Come abbiamo già detto, l’erezione si verifica con la circolazione del sangue, ma che è il cervello che elaborano indicando eccitazione e stimoli sessuali. Quando le terminazioni nervose e aree di osso che si riferiscono a tali stimoli sono danneggiati appaiono disfunzione erettile, come in malattie quali l’epilessia, sclerosi multipla, Parkinson s’ malattia, lesioni del midollo spinale, morbo di Alzheimer, ecc .

Atrofia muscolare: Si tratta di una condizione che di solito soffre quando si dispone di un incidente e hanno bisogno di vasta riposo. In questo caso, se l’atrofia è dato nei muscoli del bacino, l’uomo può diventare impotente.

Diabete: Si tratta di una malattia cronica molto diffusa in tutto il mondo ed è una malattia che è più prevalente nella disfunzione erettile, in particolare nei pazienti che soffrono di diabete mellito, di tipo endocrino.

Colesterolo: LDL (cattivo) colesterolo con elevato insieme con basso HDL (buono), o aumento dei trigliceridi, una malattia che danneggia le arterie, che sono intasati, e influenzano anche l’erezione è noto come non consentono un’adeguata circolazione nel pene.

Disturbi ormonali: Questi disturbi sono in gran parte causano la disfunzione erettile, o malattie come l’ipotiroidismo o ipertiroidismo, o bassi livelli di testosterone, che è il principale ormone maschile.

Obesità: è una malattia correlata all’accumulo di grasso con l’assunzione di una quantità di calorie molto maggiore di quella che il corpo può spendere. L’obesità non riguarda solo le erezioni, ma anche il desiderio sessuale. Inoltre, vengono sviluppate altre malattie comunemente correlate all’obesità, quali ipertensione, colesterolo, diabete ecc.

Un derivato è la sindrome metabolica, che è la combinazione di obesità, diabete e ipertensione con dislipidemia, un derivato che provoca indubbiamente impotenza.

Consumo di tabacco e alcol: il consumo di tabacco non solo può generare impotenza da solo, ma influisce anche sulle vene e sul sistema circolatorio, un altro fattore scatenante dell’ED. Nel caso dell’alcol, può anche produrre meno testosterone nel corpo, la disfunzione erettile dovuta all’alcol può verificarsi sia in coloro che consumano occasionalmente, ma in grandi quantità, come negli uomini che hanno l’alcolismo cronico.

Assunzione di droghe: l’uso di farmaci per il trattamento di varie malattie può causare impotenza maschile, come antipsicotici, antidepressivi, ansiolitici, psicotropi, ormoni steroidei, antipertensivi, antineoplastici, ecc.

Problemi psicologici: Molte volte le cause dell’impotenza non sono correlate alle malattie organiche, ma sono nella nostra mente, sono forse le più semplici perché vengono risolte con un trattamento psicologico, ma a loro volta possono essere le più complicate perché generano una cerchia estremo vizioso se non vengono corretti rapidamente.

Alcuni dei disturbi legati alle cause della disfunzione erettile psicologica sono: ansia, depressione, stress, bipolarità, bassa autostima, traumi da una precedente relazione sessuale, problemi con la coppia, ecc.

Come curare la disfunzione erettile: Trattamenti

La prima cosa che diremo è che i trattamenti di disfunzione dipendono dal paziente e dalla causa della patologia. È consigliabile rivolgersi a un professionista in modo da poter effettuare la diagnosi indicata e in tal modo essere in grado di avventurarsi nel trattamento appropriato.

Generalmente, la disfunzione erettile viene corretta quando la causa che lo produce viene eliminata o controllata. Allo stesso modo ci sono trattamenti per essere in grado di controllare direttamente l’impotenza maschile, e poi vedrai alcuni di loro:

Succhi e frullati: Possono essere fatti frullati fatti in casa o acquistati, sono tutti di origine naturale.

Farmaci: I farmaci indicati come trattamento per la disfunzione erettile hanno l’azione del noto viagra e vengono assunti al momento del rapporto sessuale per raggiungere l’erezione. Sebbene tu possa trovare anche pillole che vengono prese su base giornaliera.

Iniezioni: Le iniezioni hanno la stessa azione dei farmaci, sono applicate al momento, devono essere posizionate sul tronco del pene e provocano l’erezione con una durata di circa un’ora.

Creme: Continuiamo con gli iniziatori dell’erezione, e in questo caso menzioniamo le creme, sono argomenti di applicazione esterna, sui corpi cavernosi; Aiutano nella dilatazione delle vene e l’erezione. Hanno meno effetti collaterali di iniezioni e droghe, è altamente consigliabile usare un preservativo in modo che la crema non sia a contatto con la vagina.

Rimedi casalinghi: Possono essere preparati a casa o acquistati in siti naturisti, di solito sono fatti a base di semi, erbe, verdure, ecc.

Omeopatia: I trattamenti di impotenza con l’omeopatia sono trattamenti alternativi che sono combinati con i rimedi domestici in quanto sono opzioni naturali fabbricate nei laboratori, sia per l’erezione che per la causa che causa il problema.

Agopuntura: Un altro trattamento alternativo per curare l’impotenza è l’agopuntura, una pratica orientale che si basa sull’applicazione di piccoli aghi dove si trovano le terminazioni nervose, l’agopuntura viene utilizzata per trattare molte condizioni tra cui la disfunzione eretica. Indubbiamente, per praticare questo trattamento dovresti cercare un professionista.

Erboristeria: Écomposta come l’uso di combinazioni di erbe per migliorare la disfunzione erettile, anche per trattare la sua causa, come la mancanza di testosterone, problemi di circolazione, ecc. Tra le erbe più raccomandate sono il panax, il ginkgo biloba, la capra cornea, ecc.

Alimentazione: Se soffri di disfunzione erettile, puoi consumare determinati alimenti che aiutano a migliorare la circolazione, il rilassamento muscolare, la produzione di testosterone, ecc. Tra gli alimenti consigliati per trattare l’impotenza maschile, possiamo menzionare i frutti rossi, i semi, i cavoli, le noci, le carni magre, il pesce, i latticini, ecc. con particolare enfasi su L-Arginina e Omega 3.

Esercizi: Ci sono alcune routine di esercizi che sono raccomandate come complemento ai trattamenti per l’impotenza maschile. Da un lato puoi trovare esercizi di rilassamento e respirazione; poi l’attività fisica per favorire il funzionamento dell’organismo, come ad esempio le routine cardiovascolari; e infine abbiamo gli esercizi diretti per la disfunzione erettile come Kegel, che dovrebbe essere fatto in almeno 30 ripetizioni al giorno, comprimendo e rilassando i muscoli del bacino.

Eiaculazione Precoce – Concetto e trattamenti

L’ ejaculazione precoce è la presenza di eiaculazione precoce negli uomini, può verificarsi secondi dopo la penetrazione o anche prima. Come la disfunzione erettile, l’eiaculazione precoce è una patologia che si verifica almeno una volta negli uomini, ma la continuità degli episodi genera la patologia, ha bisogno di una diagnosi e un trattamento.

È importante determinare che ci sono diverse cause che possono causarlo, ed è importante diagnosticare un trattamento specifico ed eliminando la causa, l’espulsione dello sperma può essere corretta normalmente. I trattamenti diretti di eiaculazione precoce possono essere:

Antidepressivi: Vengono spesso prescritti antidepressivi che inibiscono la ricaptazione della serotonina per ottenere il ritardo dell’eiaculazione, non vengono ingeriti cronicamente, ma piuttosto vengono somministrati prima del rapporto sessuale.

Analgesici: Ci sono alcuni analgesici, come il tramadolo che è di origine oppioide che, come gli antidepressivi, causa un’inibizione della serotonina e ritardare l’eiaculazione. Di solito dovrebbero essere presi due ore prima del rapporto sessuale.

Creme: Nel mercato si possono trovare argomenti che sono di applicazione locale e hanno proprietà anestetiche, dovrebbero essere applicati al pene per ridurre la sensibilità e quindi ritardare il tempo di eiaculazione. Tuttavia, bisogna tenere conto del fatto che non esiste una cura e che può anche portare con sé problemi come la disfunzione erettile dovuta all’anestesia del membro.

Terapie psicologiche: Concorrere con un terapeuta è una buona raccomandazione, specialmente quando la causa dell’eiaculazione precoce è psicologica. In questo modo il professionista sarà in grado di individuare il motivo per cui l’eiaculazione non può essere contenuta, essendo in grado di trattare lo stress e l’ansia.

Esercizi: Puoi eseguire esercizi specifici per ritardare l’eiaculazione, tra cui:

  • Esercizi di rilassamento: Mantenere la mente in bianco è essenziale, senza pensare costantemente all’eiaculazione. Un consiglio consigliato è, durante il sesso, colpire il palato con la lingua, questo ti aiuterà a rilassarti.
  • Esercizi di Kegel: Quanto sopra menzionato, è quello di comprimere e rilassare i muscoli del bacino. Si consigliano tra 30 e 100 ripetizioni al giorno.
  • Stop and follow: questa tecnica viene eseguita nella relazione sessuale, nel momento in cui senti che arriva l’eiaculazione, devi interrompere l’atto, attendere almeno 30 secondi e continuare.
  • Comprime il pene: si svolge anche durante il rapporto sessuale o la masturbazione, quando senti l’arrivo dell’eiaculazione devi stringere delicatamente la punta del pene per alcuni secondi e poi continuare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *